chips di bucce di patata
Antipasti,  Ricette con gli scarti

Chips di bucce di patate


Ecco, mi sembra già di sentire qualcuno ridere di cuore e pensare: ecco la solita genovese che non butta via niente!

Ebbene sì, ho preparato le chips di bucce di patate e il risultato è stato ottimo.


Non ci sono dosi precise, si possono fare ogni volta che servono le patate sbucciate (per un purè, per un minestrone).

E’ fondamentale lavarle molto molto bene, poi asciugarle, recuperare le bucce, appoggiarle su un tegame da forno foderato con l’apposita carta, condirle con un filo di olio, sale, poco parmigiano grattugiato e qualche spezia a piacere: paprika, peperoncino, curcuma, rosmarino ….

Si cucinano in forno statico a 180 gradi per 15 – 20 minuti, finchè diventano belle croccanti.

Che vi devo dire: le chips di bucce di patate sono anche meglio delle patatine, provare per credere!

Unica attenzione: ! nella buccia delle patate è concentrata la solanina, un alcaloide glicosidico leggermente tossico. Mangiamole, ma senza esagerare 🙂
 

49 commenti