pasta al sugo di carciofi e mandorle

Pasta fusion con carciofi e mandorle

La pasta con carciofi e mandorle è uno stupendo esempio di cucina fusion nazionale

Qui si incontrano il carciofo con le spine, più settentrionale, e il tocco mediterraneo delle mandorle.

L’armonia dei due sapori è, secondo me, davvero buona, ma forse l’aspetto più accattivante è la diversità di consistenza: mentre il carciofo si scioglie in bocca, la mandorla croccante impone di trattenere il sapore un pochino più a lungo, quel tanto che basta per gustare pienamente il piatto

L’esecuzione è, ovviamente, semplicissima e abbastanza veloce (l’abbastanza sta per il tempo di pulizia dei carciofi …)

Questa è la pasta con carciofi e mandorle di Primo non Sprecare

Gli ingredienti per quattro persone:

  • 320 gr. di pasta corta (mezze penne, fusilli, farfalle, a piacere)
  • 2 carciofi
  • 1 scalogno
  • 1 manciata di mandorle con la pellicina
  • 4 cucchiai di olio evo buono (ligure o comunque delicato, se possibile, sennò mi ammazza il carciofo)
  • Vino bianco
  • Sale, pepe
  • Mezzo limone
  • Parmigiano grattugiato a piacere.

Preparazione:

  1. Prima di tutto preparate l’acqua acidulata con il limone
  2. Indossate i guanti di gomma o di lattice e pulite i carciofi, eliminate le foglie esterne dure, tagliate la punta, divideteli in quarti e togliete anche il fieno all’interno ed eventuali piccole spine
  3. Affettate i quarti di carciofo di modo da recuperare almeno tre o quattro fettine per ogni pezzo
  4. Man mano che pulite, metteteli nell’acqua e limone. Se i gambi sono recuperabili, mi raccomando, usateli!
  5. Mettete a scaldare l’acqua della pasta
  6. Se avete un bel tegame di coccio che possa andare in tavola, è il momento di usarlo
  7. Tritate lo scalogno e fatelo soffriggere dolcemente nell’olio
  8. Aggiungete i carciofi (ricordate di non scolarli ma di prenderli dall’alto), fate insaporire qualche minuto
  9. Bagnate con il vino bianco, coprite e lasciate finire di cuocere, controllando che non si asciughino troppo, nel qual caso basterà aggiungere un po’ d’acqua
  10. Salate e pepate a metà cottura
  11. Intanto tritate nel mixer, grossolanamente, le mandorle
  12. Aggiungetele ai carciofi quando questi sono già ben cotti, facendole insaporire nell’intingolo
  13. Scolate la pasta, ma non troppo, e versatela nei carciofi e mandorle
  14. Una bella rimescolata ed è pronto, ed è l’incontro tra due dolcezze
  15. Servite il parmigiano a parte, in quanto a mio avviso ha un sapore troppo aggressivo per questo piatto, ma c’è chi non riesce a farne a meno

La pasta con carciofi e mandorle resta tra le mie preferite: con pochi passi e semplici ingredienti si ottiene un piatto semplice, ma originale e buonissimo

Se i carciofi generano molto scarto, conservate una parte delle foglie più dure, lavatele bene, mettetele nel congelatore e usatele per insaporire un brodo vegetale

La pasta con carciofi e mandorle è buona appena fatta, ma si conserva abbastanza bene èer un paio di giorni in frigorifero. Perfetta per la frittata di pasta!

Non poteva mancare … “Ramo di mandorlo in fiore in un bicchiere grande” di Vincent Van Gogh

14 pensieri su “Pasta fusion con carciofi e mandorle”

  1. Paola grazie per la dritta di tenere le foglie dei carciofi nel congelatore per poi utilizzarli per un brodo vegetale.
    Ottima anche l’idea delle mandorle.

    1. Mi fa piacere essere utile! Anche se quello che suggerisco comporta un po’ di impegno, sono contenta che se ne condivida l’utilità Grazie ancora!

  2. I carciofi sono per me un po’ croce un po’ delizia perché nonostante ne abbia puliti parecchi mi sento sempre imbranata nel maneggiarli.
    Non li ho mai assaggiati insieme alle mandorle dunque ancora una volta ti ringrazio per la dritta!!
    Il quadro è davvero molto bello.

  3. Ottimo. Proverò. Proprio oggi ho finito il pesto fatto con i cavoletti di Bruxelles e mandorle non pelate. Ottimo. Cercherò i carciofi perché qui la verdura fresca non sempre si trova…

  4. La faccio anch’io, ma uso la metà dei carciofi per frullarli e fare una crema, poi condisco la pasta con la crema e i carciofi interi. La prossima volta aggiungerò le mandorle. Grazie per l’idea!

  5. Ciao Paola. Ma perché ogni volta che entro da te mi viene una gran fame? E nello stesso tempo vergogna per non essere così brava in cucina?
    Questa ricetta mi sembra ottima. 😘 🌷 Buon fine settimana. 🤗

    1. Grazie Susanna! Troppo gentile 🙂 E tu troppo modesta, sono sicura che tu sia bravissima anche dietro ai fornelli, non solo dietro alla macchina fotografica 🙂

  6. Un piatto che è un capolavoro.. proprio come quel quadro. Di una freschezza semplice e straordinaria! Adoro sia carciofi che mandorle! 😀 Buona domenica!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *