insalata tiepida di mare

Insalata tiepida di mare con calamari, patate e cipolle rosse

 

Chi ama il pesce, come me, lo apprezza di più quando è proposto in grande semplicità, di modo da apprezzarne tutto il vero sapore.

Altri ingredienti devono servire a esaltare il gusto del pesce, a renderlo più percepibile e più pieno, donando al piatto caratteristiche indimenticabili e profumi straordinari.

Ecco perchè amo molto questa insalata tiepida di mare

I calamari, le croccanti patate novelle, la dolce cipolla rossa si fondono in armonia per un secondo piatto semplicissimo, ma ricco e molto profumato

Se poi avete la possibilità di gustarlo in riva al mare, allora la magia è completa!

Questa è l’insalata tiepida di mare di Primo non Sprecare

Tempo di preparazione 30 minuti – Tempo di cottura 40 minuti – Difficoltà medio-bassa

Insalata tiepida di mare, gli ingredienti per quattro persone:

  • 1 kg. di calamari freschissimi (che vi sarete fatti pulire dal pescivendolo)
  • 1 grossa cipolla rossa di Tropea (o due piccole …)
  • 4 grosse patate (o 8 piccole …)
  • Sale, pepe, olio evo (ligure, se possibile, o altro buon olio delicato)

Insalata tiepida di mare, preparazione

  1. Preparate gli ingredienti: tagliate le patate a tocchetti regolari e tuffatele nell’acqua fredda, così che perdano l’eccesso di amido; affettate sottilmente la cipolla (se avete scelto una cipolla grossa, tagliatela a metà e affettatela per l’altro verso, è più semplice),  sciacquate i calamari, dividete il corpo dal ciuffo dei tentacoli e tagliatelo a listerelle
  2. Lessate le patate per circa cinque minuti in acqua bollente salata (devono risultare quasi cotte, ma ancora sode), poi fatele finire di cuocere  in padella con poco olio
  3. In una pentola ampia, fate soffriggere la cipolla a fuoco dolce,  con due o tre cucchiai d’olio e un pochino d’acqua
  4. Appena la cipolla incomincia a diventare trasparente, dopo quattro o cinque minuti, aggiungete i calamari e fate andare il tutto a fuoco abbastanza vivace
  5. Vedrete che in poco tempo i calamari rilasceranno la loro acqua: continuate a cuocerli finché non è quasi del tutto evaporata, e a quel punto anche il pesce sarà tenero
  6. Unite le patate, rimescolate bene per amalgamare i sapori, e allontanate dal fuoco

L’insalata tiepida di mare con calamari, patate novelle e cipolle rosse è pronta: gustatela subito, così calda, profumata e armonizzata

IL CONSIGLIO IN PIU’

Il primo consiglio è quello di farne una quantità un po’ abbondante, perchè è così buona che in genere la richiesta di bis arriva di sicuro.

Per facilitare la preparazione, potete anticipare la cottura delle patate e della cipolla, e terminare la preparazione del piatto con la cottura dei calamari, da farsi all’ultimo momento

Per questa ricetta è indispensabile usare pesce fresco, quello surgelato non è adatto.

In alternativa ai calamari, potete scegliere i totani o i moscardini: dovranno solo cuocere qualche minuto in più

CONSERVAZIONE E RECUPERO

L’insalata tiepida di mare si conserva abbastanza bene per un giorno o due in frigorifero. Al momento del consumo, consiglio di scaldarla nel forno a microonde.

Ricordiamo sempre di NON SPRECARE gli avanzi: dietro a ogni ingrediente ci sono lavoro, energia, passione, a cui dobbiamo riconoscenza

Vino: Falanghina

Le cipolle rosse di Henry Matisse (falsi d’autore)

le cipolle rosse di henry matisse

4 pensieri su “Insalata tiepida di mare con calamari, patate e cipolle rosse”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.