pollo al limone

Pollo al limone

Il pollo al limone è un piatto perfetto da preparare in questo periodo dell’anno

Certo, il pollo si può preparare in tantissimi modi diversi, ma questa è una delle ricette che preferisco

Facile e veloce da realizzare, ha un sapore molto fresco, un bel sughetto appetitoso: il pollo al limone incontra i gusti di tutta la famiglia, anche dei bambini, ma fa un’ottima figura anche in un momento conviviale con gli amici.

Come ricordo sempre, più il piatto è semplice, più è importante che gli ingredienti siano di ottima qualità

Trovare un pollo ruspante e cresciuto secondo tradizione, scegliere i “nostri” limoni (gli agrumi sono frutti invernali, ma i limoni fioriscono più volte e danno frutti quasi tutto l’anno) può essere un po’ più impegnativo, ma il sapore finale del piatto ricompensa ampiamente

Tempo di marinatura 4 ore – Tempo di preparazione 15 minuti – Tempo di cottura 1 ora – Difficoltà bassa

Gli ingredienti per il pollo al limone per quattro persone

  • 1 pollo tagliato in pezzi
  • 3 limoni
  • 1 spicchio d’aglio
  • 2 rametti di rosmarino fresco
  • 2 rametti di salvia
  • Qualche foglia di prezzemolo
  • 6 + 3 cucchiai di olio e.v.o.
  • 1 bicchiere di vino bianco
  • Sale, pepe

La ricetta del pollo al limone

  • Controllate che i pezzi del pollo non abbiano residui di piume o altre impurità, lavateli sotto l’acqua corrente e asciugateli con carta da cucina
  • Poneteli in una ciotola capiente e copriteli con la marinata, composta dal succo dei limoni, da sei cucchiai di olio e.v.o., dalle erbe aromatiche con lo spicchio d’aglio tritati finemente, e un po’ di sale.
  • Mescolate accuratamente, di modo che tutte le parti del pollo siano a contatto con il succo, coprite la ciotola, rovesciatela due o tre volte, ponetela in frigorifero e dimenticatela per almeno quattro ore
  • Trascorso questo tempo, scaldate leggermente il rimanente olio in un tegame, unite i pezzi del pollo e fateli rosolare su tutti i lati, sfumate con il vino bianco, e quando questo sarà evaporato, versate sul pollo tutto il liquido della marinata
  • Coprite e portate il pollo a cottura, a fuoco dolce, aggiungendo, se si asciugasse troppo, un pochino di acqua o di brodo

Il pollo al limone è pronto, cotto a puntino, con il suo sughetto invitante

Proponetelo con delle semplici patate bollite, che aiuteranno a fare la “scarpetta”, oppure con un purè di patate o una fresca insalata.

IL CONSIGLIO IN PIÙ

Il pollo al limone è un piatto semplice, molto digeribile, e riducendo un pochino la quantità di olio può risultare quasi dietetico.

Tutto questo senza perdere qualità e sapore, indispensabili per gustare ogni preparazione a tavola

È una ricetta ottima anche per i bambini, e per loro, soprattutto se sono piccoli, si può scegliere solo le cosce o il petto di pollo, da tagliare a piccole porzioni. Una soluzione ancora più semplice, più veloce nella fase di cottura, ma non per questo meno buona.

Se non amate troppo l’aglio, anziché tritarlo con le erbe aromatiche, inseritelo intero nella marinatura, e potrete toglierlo facilmente prima o dopo la cottura del pollo

Se usate volentieri la pentola a pressione, seguite la ricetta come descritto fino all’aggiunta della marinata. Qui chiudete, e il vostro pollo sarà pronto in un quarto d’ora.

Il pollo al limone non perde freschezza se preparato con un pochino di anticipo e poi scaldato, semplicemente, sul fuoco.

CONSERVAZIONE E RECUPERO

Il pollo al limone si conserva per due o tre giorni in frigorifero, chiuso in una scatola ermetica. Al momento di consumarlo, si riscalda nel forno a microonde o direttamente sul fuoco.

Se ne avanzasse una quantità così limitata da non soddisfare nemmeno una porzione, si può recuperare sminuzzando la carne e usandola per preparare un semplice ragù in bianco.

Se vi piace il pollo, ecco qualche suggerimento alternativo: il petto di pollo alle noci, o il pollo alle mandorle, saporitissima versione domestica del classico piatto cinese.

Trovate questa ricetta anche sul sito Non Sprecare

Una buona lettura

12 commenti