brioche salate ripiene

Brioche salate ripiene

Vi propongo un’idea per preparare un antipasto, o un “finger food” da servire con l’aperitivo, o anche, perché no, una merenda

Insomma vi propongo delle piccole brioche salate ripiene, ma perfettamente antispreco

Infatti il ripieno lo decidete voi, con quello che avete a disposizione, perché chi l’ha detto che il ripieno deve essere tutto uguale? Anzi, sarà anche più piacevole poter scegliere tra due o tre gusti diversi

Inoltre, se ne può preparare una versione più adatta ai bambini e una per gli adulti, una senza lattosio per i più sensibili, o qualcuna modulata secondo il vostro gusto preciso

Queste sono le brioche salate ripiene di Primo non Sprecare

Tempo di preparazione 10 + 20 minuti – Tempo di riposo 30 minuti – Tempo di cottura 30 minuti- Difficoltà medio-bassa

Brioche salate ripiene, gli ingredienti per l’impasto (circa 10 brioche):

  • 250 grammi di farina 0 o 00
  • 2 cucchiai di olio e.v.o.
  • 7 grammi di lievito istantaneo per torte salate
  • ½ cucchiaino di sale
  • Acqua

Ingredienti suggeriti per il ripieno:

  • Salsa di pomodoro e mozzarella
  • Pesto di basilico
  • Prosciutto tritato e formaggio
  • Ricotta e spinaci frullati
  • Salsa si acciughe e burro
  • Formaggio spalmabile profumato con erba cipollina

Brioche salate ripiene, la preparazione:

  1. Mettete la farina nella planetaria o, se non l’avete, in una ciotola
  2. Unite il sale e mescolate bene, così che si disperda
  3. Aggiungete il lievito istantaneo
  4. Cominciate a impastare versando prima l’olio, poi l’acqua necessaria a ottenere un impasto morbido e bene incordato (ovvero che non appiccica le dita)
  5. Coprite la ciotola e lasciate riposare la pasta per circa trenta minuti: sarà più facile stenderla
  6. Nel frattempo, preparate i ripieni secondo le vostre preferenze
  7. Trascorsi i trenta minuti, riprendete l’impasto, appoggiatelo al piano di lavoro leggermente infarinato, allargatelo un po’ con le mani poi, con il mattarello, stendetelo dello spessore di tre millimetri circa, dandogli una forma più o meno rettangolare
  8. Accendete il forno a 180°
  9. Procedete alla farcitura, lasciando un paio di centimetri liberi ai bordi (foto 4)
  10. Arrotolate l’impasto e, con un coltello bene affilato, tagliatelo in una decina di porzioni
  11. Trasferitele sulla teglia del forno protetta dalla cartaforno, e abbiate cura di distanziarle, perché lieviteranno in cottura
  12. Infornate e controllate dopo una ventina di minuti: devono apparire colorite, ma non troppo

Le brioche salate ripiene sono pronte: sfornatele e gustatele subito, ma sappiate che sono ottime a qualunque temperatura, anche fredde

IL CONSIGLIO IN PIÙ

Se avete tempo, potete usare il lievito a lievitazione naturale (lievito di birra fresco o secco, uguale quantità), e aspettare che l’impasto riposi per almeno un paio d’ore prima di stenderlo, per poi lasciare lievitare le brioche ancora una ventina di minuti prima di infornarle: saranno più digeribili

CONSERVAZIONE E RECUPERO

Le brioche salate ripiene si conservano bene per due o tre giorni, a temperatura ambiente

Jean-Baptiste-Siméon Chardin, “La Brioche”, 1763

6 pensieri su “Brioche salate ripiene”

  1. Why are you not my neighbour? I would love to peep into your oven and see what goodies are inside everyday!

    1. Sono facili da fare. S non hai pratica con l’impasto, le prime volte bisogna avere un po’ di pazienza per acquisire la manualità, ma poi impastare è super-rilassante … Il dipinto è una scelta estetica per bilanciare la bruttezza delle mie foto :). Grazie a te

I commenti sono chiusi.