come fare la besciamella

Come fare la Besciamella

La salsa besciamella è uno degli ingredienti più trasversali in cucina

La besciamella ammorbidisce gli impasti, arricchisce i budini di verdura e, gratinata, rende più golosa qualunque preparazione. Non bisogna nel contempo dimenticare che è una crema molto ricca, fatta di latte, farina e burro, quindi con un peso rilevante sul valore calorico del piatto.

Per fortuna si può preparare anche un’ottima besciamella leggera: vediamole entrambe

La ricetta della besciamella classica è teoricamente facile da fare, ma in realtà basta sbagliare qualche passaggio e ci si ritrova un composto pieno di grumi.

Ecco come ho imparato a farla io, rapidamente e senza incidenti

Questa è la besciamella di Primo non Sprecare

Tempo di preparazione pochi minuti – Tempo di cottura 15 minuti – Difficoltà media

Gli ingredienti della besciamella classica, in proporzione:

  • 1 litro di latte
  • 1 etto di burro
  • 1 etto di farina
  • Sale, pepe, noce moscata.

Besciamella, preparazione

  1. Versate il latte in un pentolino con un cucchiaino raso di sale e portatelo a ebollizione. Intanto, in un altro pentolino capiente fate sciogliere il burro a fuoco dolce e, appena comincia a schiumare, aggiungete la farina e mescolate bene tutto.
  2. Ora versate il latte bollente, come si dice, a filo, o più semplicemente ne versate un pochino alla volta per i primi passaggi, così che venga assorbito senza che si formino grumi, poi pian piano aumentate la quantità e versatelo tutto, fate bollire sempre molto dolcemente (anche perché tende a schizzare e a scottare le dita!) ancora per almeno cinque minuti: la farina deve cuocere e prendere sapore.
  3. A fuoco spento, aggiungete una bella grattata di noce moscata e, a piacere, un po’ di pepe: la besciamella è pronta.

La quantità indicata è abbondante e sufficiente per una teglia di lasagne al forno, dove deve essere messa in più strati. Se dovete solo coprire una preparazione per il passaggi al gratin, ne basta la metà.

Purtroppo la besciamella non si presta ad essere preparata in anticipo, in quanto tende a indurirsi: per rimediare si può scaldare aggiungendo un po’ di latte, ma è un lavoro un piuttosto difficoltoso e delicato, che vanifica in parte il vantaggio della preparazione anticipata.

Besciamella light

Ingredienti:

1 litro di latte, 100 grammi di amido di mais (o di riso, o fecola di patate), sale

Besciamella leggera, procedimento:

  1. Sciogliete molto bene l’amido di mais in un po’ del latte freddo indicato
  2. Unite il restante latte freddo, mezzo cucchiaino di sale, e mescolate
  3. Scaldate il latte rimescolando con un cucchiaio di legno in continuazione
  4. Quando il latte comincia a bollire, vedrete la besciamella inspessirsi: continuate la bollitura, senza smettere di mescolare, per un paio di minuti
  5. Insaporite ulteriormente la besciamella, a piacere, con pepe e noce moscata

La besciamella light è pronta, è ottima e perfettamente in grado di sostituire la ricetta classica

Con piacere inserisco l’interessante e utile commento dell’amico Davide

Salsa versatile, e che per un motivo che non capisco, considerando la semplicità della preparazione
e i pochi ingredienti. spesso viene acquistata pronta.
Se posso permettermi? ( domanda retorica) Vorrei fornire alcuni consigli.

La noce moscata e il pepe bianco ( quello nero la sporcherebbe) sono gli ingredienti più usati per aromatizzarla.

Ma anche aglio, paprika, curcuma, curry, prezzemolo, uova o formaggi secondo la preparazione che dovremo fare si prestano bene ad arricchirla.

Diminuendo la dose di farina, o mettendo più latte avremo una preparazione più fluida ideale per condire le lasagne pronte in teglia.

Aumentando la farina o diminuendo il latte avremo una preparazione più densa. ideale per sostenere timballi o da porre in cima a preparazioni tipo la Moussaka.

13 pensieri su “Come fare la Besciamella”

  1. Salsa versatile, e che per un motivo che non capisco, considerando la semplicità della preparazione
    e i pochi ingredienti. spesso viene acquistata pronta.
    Se posso permettermi? ( domanda retorica) Vorrei fornire alcuni consigli.

    La noce moscata e il pepe bianco ( quello nero la sporcherebbe) sono gli ingredienti più usati per aromatizzarla.

    Ma anche aglio, paprika, curcuma, curry, prezzemolo, uova o formaggi secondo la preparazione che dovremo fare si prestano bene ad arricchirla.

    Diminuendo la dose di farina, o mettendo più latte avremo una preparazione più fluida ideale per condire le lasagne pronte in teglia.

    Aumentando la farina o diminuendo il latte avremo una preparazione più densa. ideale per sostenere timballi o da porre in cima a preparazioni tipo la Moussaka.
    Certo di essere stato superfluo, colgo l’occasione per farti i miei sinceri complimenti per il tuo blog altamente professionale.

    1. Grazie Davide per gli immeritati complimenti, e grazie per le precisazioni che, se sei d’accordo, inserisco nel testo dell’articolo, perchè sono giustissime.

      1. Sono d’accordo ed onorato.
        Un abbraccio e prima o poi dobbiamo incontrarci.
        Lo scambio del mio romanzo less seller con il tuo libro di ricette, lo stiamo rimandando da troppo tempo

  2. Pingback: Lasagne al forno con spinaci, gorgonzola e noci | Primo, non sprecare

  3. Pingback: Penne ricche – al ragù di carne e salsiccia, con zucca e noci | Primo, non sprecare

  4. Pingback: Facciamo le crepes! | Primo, non sprecare

  5. Pingback: Lasagne al forno con pane carasau | Primo, non sprecare

I commenti sono chiusi.