Giornata Nazionale per la prevenzione dello Spreco Alimentare

5 febbraio 2024: 11° Giornata Nazionale di Prevenzione dello Spreco Alimentare

Da undici anni, la giornata di oggi, 5 febbraio, ci ricorda quanto sia importante non sprecare gli alimenti

Me lo avete già sentito dire? Credo centinaia di volte

Non solo da me, ovviamente, che sono una voce piccolissima, ma da ben più autorevoli fonti, a cominciare dal Ministero della Salute

Non mi stanco di ripeterlo:

Sprecare cibo vuol dire sprecare acqua, suolo, energia, tutte risorse preziosi e, ahimè, in possibile diminuzione

Cosa si può concretamente fare per prevenire lo spreco alimentare domestico (e i conseguenti danni all’ambiente)?

Beh, le solite cose. Vale la pena ripeterle

  • acquistare le quantità adeguate, soprattutto per gli alimenti più deteriorabili e non facili da congelare (frutta, verdura, latte e latticini …)
  • cucinare con cura la quantità giusta per l’appetito della famiglia
  • recuperare gli avanzi (fate la cena degli avanzi, mettendo tutto sul tavolo, a disposizione: più divertente e più vario)
  • valutare con buon senso la scadenza dei prodotti, spesso non così tassativa come indicato (assaggiare non è pericoloso)
  • selezionare le offerte speciali, scegliendo quelle che riguardano prodotti di sicuro apprezzamento famigliare
  • insegnare ai bambini il valore del non spreco e coinvolgerli nelle decisioni e nelle valutazioni
  • informarsi con precisione sull’importanza di non sprecare
  • dare valore al recupero delle piccole quantità, che spesso rappresentano il vero spreco alimentare domestico

Oggi troverete moltissimi articoli su questo argomento, e ne incoraggio la lettura per il valore dell’informazione corretta

Tra tutti, segnalo questo, tutt’altro che rasserenante, purtroppo

5 pensieri su “5 febbraio 2024: 11° Giornata Nazionale di Prevenzione dello Spreco Alimentare”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *