insalata di calamari e carciofi
Secondi di pesce,  Speciale Natale

Secondo piatto di Natale – Calamari e carciofi

L’incontro di calamari e carciofi offre un connubio di sapori insolito e squisito

La preparazione è semplicissima, e anche abbastanza veloce, ed è un’idea diversa per comporre il menu a base di pesce della vigilia. Modulando le quantità, si può proporre sia come antipasto che come secondo piatto

Tempo di preparazione 30 minuti – Tempo di cottura 30 minuti – Difficoltà bassa

Gli ingredienti per 4 persone (come secondo piatto):

  • 800 grammi circa di calamari freschi
  • 4 carciofi con le spine
  • 1 spicchio d’aglio
  • 4 cucchiai di olio evo
  • Mezzo bicchiere di vino bianco secco
  • Sale
  • Mezzo limone

Prepariamo i calamari con carciofi

  1. Se possibile, fatevi pulire ed eviscerare i calamari dal pescivendolo, così voi non dovrete fare altro che lavarli e tagliarli a listerelle
  2. Preparate una ciotola con acqua e limone spremuto, e pulite i carciofi: eliminate le foglie esterne più dure e le spine in punta, tagliateli a quarti per liberarli comodamente del fieno all’interno, infine tagliateli a fettine. Recuperate anche i gambi, che sono buonissimi e teneri
  3. Scaldate l’olio e fate soffriggere leggermente lo spicchio d’aglio, unite i carciofi, salate appena e fateli cuocere coperti per una decina di minuti, aggiungendo al bisogno qualche sorso d’acqua.
  4. Unite i calamari, sfumate con il vino bianco. Quando quest’ultimo sarà evaporato, coprite affinchè i calamari perdano la loro acqua.
  5. Terminate la cottura a tegame scoperto e a fiamma viva: il sughetto deve rimanere morbido, non acquoso.

Questo piatto di calamari e carciofi è perfetto se consumato subito, ma si presta anche a essere brevemente riscaldato. Si può preparare con un pochino di anticipo.

Caravaggio – Natività con i Santi Lorenzo e Francesco d’Assisi

Un commento