risparmiare energia

Risparmiare energia

L’estate, almeno da calendario, sta finendo, e in parallelo arrivano notizie allarmanti:

è necessario risparmiare energia, qualunque ne sia la forma

Infatti, per quanto l’energia elettrica non abbia subito, fino a questo momento, i rincari del gas in quanto può essere prodotta anche (anche!) da altre fonti, a mio avviso vale la pena guardarsi intorno e cercare di mettere a fuoco qualche piccolo accorgimento che alleggerisca, almeno un pochino, le prossime bollette

Ho raccolto e sperimentato un po’ di strategie, tra le tante che ho ascoltato in questo periodo, ed ecco le mie conclusioni:

  • Il premio Nobel Giorgio Parisi ha ragione! Spegnere il fornello subito dopo aver buttato la pasta, appena l’acqua riprende il bollore, coprire e scolare dopo un minuto oltre il tempo di cottura indicato nella confezione, funziona! Scegliete pasta di qualità, mi raccomando
  • Non è nemmeno indispensabile rispettare il canonico rapporto di un litro d’acqua per ogni etto di pasta: ne basta un terzo di meno
  • Dovete rassodare le uova? Mettetele in un pentolino coperte di acqua fredda, portate a deciso bollore, spegnete e aspettate dieci minuti. Fatele raffreddare e sgusciatele, lo troverete perfette.
  • Non possiamo certo cambiare la nostra batteria di pentole da un’ora all’altra, ma risparmieremo sicuramente qualcosa cucinando in quelle con un buon fondo, oppure in ceramica o ghisa per la loro capacità di distribuire il calore in modo uniforme
  • Non dimentichiamo di usare il coperchio ogni volta che è possibile, anche lui contribuisce a non disperdere il calore
  • La pentola a pressione fa sicuramente risparmiare tempo, ma lo sapevate che lessare le verdure nella vaporiera è più veloce, oltre che più sano?
  • E il forno? Elettrico o a gas, meglio cercare di limitare anche il suo uso: oltre che organizzarsi per cuocere due ricette insieme, come si fa tranquillamente nel forno ventilato, può essere utile cercare di spegnerlo qualche minuto prima, di modo da sfruttare fino all’ultimo il calore residuo
  • E continuiamo a informarci … ogni giorno arrivano idee nuove

Spero di essere stata utile, e non una noiosa maestrina!

Se avete altre idee da condividere, non vedo l’ora di ascoltarle: ho tanto da imparare!

2 pensieri su “Risparmiare energia”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.