pappa al pomodoro
Primi piatti,  Riciclo degli avanzi

Pappa al pomodoro gourmet

La pappa al pomodoro è un piatto perfetto per riciclare il pane raffermo, per riciclare avanzi di salsa o pomodori molto maturi

Questa pappa al pomodoro è ispirata alla ricetta dello chef stellato Enrico Bartolini, è quindi un vero piatto gourmet

Ha un ulteriore pregio, non banale in estate: si cucina molto più in fretta rispetto alla pappa al pomodoro tradizionale

Tempo di preparazione 15 minuti – Tempo di cottura 30 minuti – Difficoltà bassa

Gli ingredienti per la pappa al pomodoro, indicativamente quattro persone:

  • 300 grammi di pane raffermo (vanno bene tutti i tipi)
  • ½ kg. di pomodori maturi
  • 1 spicchio d’aglio (facoltativo)
  • 1 cipolla dorata
  • Abbondante olio e.v.o.
  • Sale, pepe
  • Basilico fresco o origano

Prepariamo la pappa al pomodoro gourmet

  1. Tritate la cipolla, dopo averla sbucciata e pulita, e mettetela in una pentola capiente, che possa contenere tutta la zuppa
  2. Irroratela di olio e.v.o. e fatela scaldare, poi soffriggere molto dolcemente, mescolando spesso
  3. Nel frattempo, spezzettate il pane raffermo e mettetelo a bagno nell’acqua fredda per qualche minuto. Se ci sono dei pezzi troppo duri, immergeteli per un tempo un po’ più lungo: il pane deve ammorbidirsi, ma non sciogliersi
  4. Spremete bene il pane dall’acqua e sbriciolatelo grossolanamente
  5. Trasferite il pane nella pentola con la cipolla rosolata, e fatelo insaporire molto bene nel fondo di cottura
  6. Intanto, lavate i pomodori, tagliateli a pezzi irregolari e uniteli al pane, che nel frattempo si sarà ben insaporito
  7. Aggiungete lo spicchio d’aglio, se gradito, coprite e lasciate cuocere il tutto per 15 – 20 minuti, fin quando i pomodori si presenteranno disfatti e il tutto avrà una consistenza cremosa.
  8. Regolate di sale, profumate la pappa al pomodoro con qualche foglia di basilico fresco (o un pizzico di origano) e togliete dal fuoco.
  9. Servite la pappa al pomodoro calda, ma non bollente, completando con un giro di olio e.v.o. a crudo.    

La pappa al pomodoro è uno dei piatti più classici della nostra tradizione, un esempio folgorante di come riciclare il cibo, arrivando a un risultato da leccarsi i baffi.

La stagione ideale della pappa al pomodoro è l’estate, per approfittare dei pomodori freschi, gustosi e maturi, ma ovviamente si può preparare tutto l’anno, usando la conserva di pomodoro.

Se ne avanza, si conserva perfettamente per un paio di giorni in frigorifero. Non si presta al congelamento.

Se, come me, anche in estate amate le creme e le vellutate di verdura, potete provare questa crema di piselli profumata alla menta

Anche Pablo Picasso non ha resistito alla bellezza del pomodoro

pianta di pomodori

2 commenti