Moussaka

Moussaka

Il moussaka o la moussaka?

Non so rispondere, posso solo dire che è uno dei miei piatti preferiti, e sono contenta di prepararlo ora che sta ritornando la stagione delle melanzane.

Io mi sono procurata, durante una vacanza in Grecia, il mix di spezie giuste per dargli quel profumo inconfondibile, anche se non è la stessa cosa mangiarlo qui anzichè sul mare a Creta …

Tempo di preparazione 40 minuti – Tempo di cottura 40 minuti – Difficoltà Bassa

Gli ingredienti per 5 – 6 persone

  • 3 melanzane lunghe
  • ½ chilo di carne tritata
  • 1 grossa cipolla
  • ½ bicchiere di olio evo
  • ½ bicchiere di vino bianco secco
  • Sale
  • Spezie per moussaka (origano – prezzemolo – aglio – paprika – cannella – alloro, noce moscata)
  • ½ litro di latte
  • 2 cucchiai di maizena
  • 2 – 3 cucchiai di Parmigiano grattugiato

Ricetta Moussaka

  1. Lavate le melanzane, tagliatele a fettine abbastanza sottili e regolari, e gratinatele, o nel forno o in una padella antiaderente. Verificate la perfetta cottura
  2. Sbucciate la cipolla e affettatela. Scaldate l’olio in un tegame ampio e fate cuocere le fettine di cipolle, a fuoco dolce, finchè non diventano trasparenti. Se il fondo si asciugasse troppo, aggiungete qualche sorso d’acqua. Salate durante la cottura
  3. Unite la carne tritata, distribuitela uniformemente e portatela a cottura, rimescolando abbastanza spesso per distribuire il calore. Quando la carne appare quasi cotta, bagnate con il vino bianco, da fare evaporare, e infine aggiungete le spezie. Amalgamate e spegnete il fuoco
  4. A parte, preparate la besciamella: sciogliete la maizena in un bicchiere di latte, unite il resto e portate a bollore, finchè inizia a rapprendersi. Regolate di sale e profumate con la noce moscata
  5. Accendete il forno statico a 200°
  6. Componete il moussaka nel tegame che andrà in forno: versate sul fondo un velo di besciamella, distribuite un primo strato ordinato di melanzane, coprite con metà della carne, fate un secondo strato di melanzane, un altro di carne e terminate con la besciamella. Arricchite il piatto con un tocco nostrano: una bella spolverata di Parmigiano reggiano grattugiato
  7. Lasciate il moussaka in forno fin quando la superficie si presenterà ben gratinata.
  8. Nonostante in Grecia lo propongano a temperature da fusione nucleare, io consiglio di servirlo caldo, non bollente

Trovate la mia ricetta anche sul sito Non Sprecare

19 commenti