paella invernale con funghi e carciofi

Paella di verdure

Una paella di verdure con funghi, carciofi e carne di pollo o maiale

Forse qualcuno ha detto che la paella si fa solo in estate, con i frutti di mare?

Ho voluto sperimentare questa ricetta rispuntata per caso da una vecchia raccolta, e l’ho trovata ottima.

Tempo di preparazione 40 minuti – Tempo di cottura 30 – 40 minuti – Difficoltà media

Gli ingredienti per 5 – 6 persone

  • 1 petto di pollo intero
  • 300 grammi di riso per minestre
  • 5 carciofi
  • 400 grammi di funghi champignon
  • 1 scalogno
  • 1 cipolla
  • Salsa di pomodoro
  • 2 bustine di zafferano
  • 6 cucchiai di olio evo
  • Brodo vegetale (da profumare con gli scarti dei carciofi)
  • ½ limone
  • Sale

Ricetta della paella di verdure

  1. Pulite i carciofi: eliminate le foglie esterne più dure (da conservare in parte), divideteli in quarti, scavate il fieno centrale e tagliateli a fettine. Recuperate anche i gambi, eliminando la guaina esterna e tagliando a rondelle la parte interna. Conservateli in una ciotola di acqua fredda acidulata con il succo del limone
  2. Preparate il brodo vegetale facendo bollire per circa 20 minuti una parte delle foglie di scarto dei carciofi (ben lavate) con una piccola cipolla e un pizzico di sale
  3. Pulite i funghi champignon dalle parti terrose, separate le cappelle dai gambi e sciacquateli bene
  4. Eliminate dal petto di pollo cartilagini e filamenti, e tagliatelo a cubetti
  5. Scaldate l’olio in una padella antiaderente, fate saltare i bocconcini di pollo, rimescolando affinchè si coloriscano esternamente
  6. Aggiungete i carciofi, poi i funghi, rimescolando man mano, infine profumate con lo scalogno tritato e con qualche cucchiaio di salsa di pomodoro
  7. Filtrate il brodo vegetale, prelevatene una piccola quantità e fate sciogliere lo zafferano
  8. Bagnate la carne e le verdure con un paio di mestoli di brodo, unite il riso, infine portate a cottura versando prima il brodo con lo zafferano, e poi altro brodo necessario
  9. Il piatto è pronto quando il riso è cotto perfettamente

La paella di verdure si gusta calda, ma non bollente: preparatela con qualche minuto di anticipo .. o addirittura il giorno prima!

Trovate la mia ricetta anche sul sito Non Sprecare

13 commenti