macedonia di frutta al rosmarino

Macedonia di frutta al rosmarino

Profumatissima, questa macedonia di frutta al rosmarino è diversa, aromatica e digestiva


Gli ingredienti:

  • Frutta a piacere e a volontà (che se ne avanza la mangiamo domattina a colazione), badando solo che nell’armonia dei colori ci sia qualche tocco di contrasto – io ho messo i lamponi
  • 150 grammi di zucchero
  • 150 grammi di acqua
  • 2-3 rametti di rosmarino freschissimi

Tempo di preparazione: oltre alla preparazione della frutta, 15 minuti di cottura per lo sciroppo + il tempo del raffreddamento.

Con ampio anticipo ho preparato lo sciroppo: ho fatto sciogliere lo zucchero nell’acqua calda e ho lasciato sobbollire per circa 10-15 minuti. L’acqua deve consumarsi un pochino, ma non troppo, perché raffreddandosi il tutto deve mantenersi liquido. Ho spento e aggiunto il rosmarino ben lavato, immergendolo più possibile nel liquido.

Ho preparato la frutta tagliata a dadini e l’ho riposta in frigorifero perché non disperdesse liquidi.

Al momento di servire, ho preparato le porzioni individuali e ho addolcito la macedonia con lo sciroppo freddo (senza rosmarino).


L’aroma dell’erba profumata non copre i sapori dei frutti, ma conferisce un tocco fresco, appena piccante, stimolante. Non la solita macedonia.


Paul Cezanne – Natura morta con frutta e brocca (1892)

Natura morta con frutta e brocca (Nature morte) 1892-1894 olio su tela

15 commenti