risotto salsiccia e rosmarino
Primi piatti

Risotto con salsiccia e rosmarino

Oggi è l’8 marzo, è la Giornata Internazionale della Donna, istituita per ricordare sia le conquiste sociali, economiche e politiche ottenute, sia le discriminazioni e le violenze di cui le donne sono state e sono ancora oggetto in molte parti del mondo.

Vivo questo giorno in modo ambivalente, perché l’ideale sarebbe che non ci fosse più bisogno di parlare delle donne in quanto donne, ma tant’è.

Ecco il mio piccolo gesto celebrativo: dedico a tutte le donne questo profumatissimo risotto alla salsiccia e rosmarino

Tempo di preparazione 10 minuti – Tempo di cottura 30 minuti – Difficoltà Bassa

Perché questa scelta? Perché il risotto con salsiccia e rosmarino ha un discreto, ma bel tocco di rosa, un tempo tradizionale colore femminile. Perché è gustoso, ma leggero. Perché è semplice e veloce da preparare, alla portata di tutte, e di tutti.

Io amo molto i risotti, così morbidi e cremosi, capaci di risolvere il primo piatto sempre con eleganza. Accolgono facilmente ingredienti diversi, si prestano all’improvvisazione e, naturalmente, al non-spreco: spesso bastano quantità limitate degli ingredienti per preparare un piatto sontuoso, come in questo caso.

Questa ricetta è, infatti, semplicissima, eppure sono bastate poche attenzioni per farne un piatto diverso, e molto fresco.

Il risotto con salsiccia e rosmarino non si ferma all’8 marzo, ma anticipa la primavera.

Gli ingredienti per 4 persone:

  • 320 grammi di riso per risotti (io ho usato un Carnaroli)
  • 20 cm. di salsiccia luganega
  • 4 – 5 rametti di rosmarino
  • 1 scalogno
  • 4 cucchiai di olio e.v.o. delicato
  • 1 bicchiere scarso di vino bianco secco
  • 1 bella noce di burro
  • Brodo vegetale o di carne
  • Parmigiano reggiano grattugiato

La ricetta del risotto con salsiccia e rosmarino

  1. Preparate gli ingredienti: tritate abbastanza finemente lo scalogno e 2 rametti di rosmarino, ovviamente puliti, spellate la salsiccia e sminuzzatela, scaldate il brodo
  2. In una pentola adatta per i risotti (ottime quelle in alluminio), scaldate appena l’olio, unite il trito di scalogno e rosmarino e fate soffriggere a fuoco dolce, facendo attenzione che non colorisca troppo. Eventualmente aggiungete qualche sorso di brodo, che lascerete evaporare lentamente.
  3. Unite la salsiccia sminuzzata, rimescolate e aspettate che cominci a cuocere, ovvero a cambiare colore
  4. Versate il riso e amalgamate molto bene, aspettate che i chicchi diventino lucidi e bagnate con il vino bianco.
  5. Appena anche il vino sarà evaporato, cominciate ad aggiungere due o tre mestoli di brodo, e portate a cottura aggiungendone altro finchè il riso avrà raggiunto la consistenza che preferite.
  6. Nel frattempo, tritate molto finemente il rosmarino rimasto
  7. A cottura ultimata, allontanate il risotto dal calore, e profumate con l’ultimo tocco di rosmarino fresco. Mantecate velocemente con il burro e un po’ di Parmigiano grattugiato, e servite subito ben caldo.

Il profumo fresco di questo risotto, unito al sapore deciso della salsiccia, ne fanno un piatto molto appetitoso, e insieme, digestivo: il piatto giusto da consumare tra gli ultimi freddi invernali e i primi tepori primaverili.

IL CONSIGLIO IN PIÙ

Il brodo necessario per cucinare questo piatto si può preparare con l’insaporitore, oppure facendo bollire per una ventina di minuti gli scarti di qualche verdura (buccia dello scalogno, buccia di patata, estremità di carote e zucchine, per esempio) ovviamente ben puliti

Se la salsiccia vi sembra troppo grassa (ma ricordate che il rosmarino è digestivo), potete alleggerire il piatto con qualche pizzico di semi di papavero: sono ricchi di acidi grassi Omega6, acido oleico e potassio, che contrastano il colesterolo.

CONSERVAZIONE E RECUPERO

Il risotto alla salsiccia e rosmarino è ottimo anche il giorno dopo, semplicemente riscaldato nel forno a microonde.

Se anche voi amate i morbidi risotti, e cercate qualche idea diversa, provate il risotto speziato preferito dal pittore Giorgio Morandi, o il risotto all’aceto balsamico di Modena IGP.

La mimosa rimane uno dei miei fiori preferiti. Sull’albero, però.

Pierre Bonnard, Mimosa

7 commenti

  • sherazade

    Che buffo! Leggo adesso e proprio questa sera mio figlio che è uno timo preparatore di primi piatti ha fatto proprio questo incluso il rosmarino fresco del giardino!!!
    Un abbraccio 🌹

  • Veronica

    Leggo volentieri il tuo post perchè finalmente una che la pensa come me,
    La vera ragione di questa giornata non tutti la ricordano alle mie figlie gemelle adolescenti sto semprea ricordare che non è un giorno da festeggiare ma bensì da ricordare….. e delle mimose? meglio sugli alberi che sono anche allergica ahaahaah
    Complimenti per questo risotto io amo i risotti
    ci vedremo spesso a presto

    • Paola

      Grazie della visita e dell’apprezzamento. Ho visitato il tuo sito, sei una professionista! Io amo i lievitati, e avrò così modo di imparare molto. Non ho trovato come seguire il sito, intanto lo faccio su facebook. A presto!

  • StefanGourmet

    Ciao Paola, ci piacciono i risotti e questo con salsiccia e rosmarino mi sembra buonissimo! Per aumentare il tocco di rosa, potresti usare un vino rosso 🙂 Buona giornata della donna!